WooCommerce, impostare metodi e spese di spedizione

L’impostazione delle spedizioni su WooCommerce è sempre stato un argomento spinoso, perchè è una funzione che ha subito numerose modifiche e migliorie nel tempo, per adattarsi alla forte crescita delle piattaforma WooCommerce e alle esigenze dei propri utilizzatori.

Quello che vedremo in questo articolo, è l’impostazione delle spedizioni disponibile su WooCommerce 2.6 o superiore, ovvero la modalità più completa ed efficiente. Se utilizzi una versione di WooCommerce antecedente, ti consigliamo vivamente di aggiornarla per tutelare la tua sicurezza, la sicurezza dei tuoi clienti e le performance del tuo store.

Primo passo, impostare le zone di spedizione

Dopo aver effettuato il login sul vostro negozio online (nomenegozio.it/wp-admin), cliccate su WooCommerce > Impostazioni.

Qui siete nelle impostazioni generali del negozio, ma potete indicare se vendere in tutte le nazioni o in nazioni specifiche utilizzando il manu a tendina Località di Vendita.

Successivamente, cliccate il tab in alto Spedizione, e siete nell’area dedicata alle spedizioni.

In questa schermata è possibile impostare delle zone di spedizione raggruppate per nazione, o addirittura per CAP in maniera da offrire tariffe personalizzate in base alla location del cliente.

Per creare nuove zone basta cliccare il tasto in basso a destra Aggiungi Zona di Spedizione.

Una volta create le zone di spedizione, cliccando sulla zona specifica sarà possibile aggiungere del Metodi di Spedizione, ovvero delle modalità di spedizione che il cliente può selezionare in fase di acquisto. In genere i metodi di spedizione variano in base al tempo di consegna (posta ordinaria, corriere espresso), o ai costi (spedizione gratuita, spedizione assicurata).

Cliccando Aggiungi Metodo di Spedizione, possiamo selezionare tre modalità:

  • Tariffa unica
  • Spedizione Gratuita
  • Ritiro in Sede

Spedizioni a pagamento (tariffa unica)

Selezionando Tariffa Unica, abbiamo la possibilità di impostare vari metodi di spedizione a pagamento, ad esempio:

  • Spedizione Standard – 8€
  • Spedizione Espressa – 12€
  • Spedizione Assicurata – 15€

Nota, è sempre possibile selezionare le applicare o meno le imposte alle spese di spedizione. Approfondiremo la gestione delle imposte in un articolo dedicato.

A questo punto una delle esigenze più comuni di molti negozi online (non solo su WooCommerce) è quella di andare oltre la flat rate a costo fisso sull’ordine.

WooCommerce ci offre diverse soluzioni per farlo:

  1. impostare il costo di spedizione con una formula, ad esempio:

    8 + ( 2 * [qty] ) – la spedizione costerà 8€ di base + 2€ per ogni oggetto nel carrello

    8 + [fee percent=”5″] – la spedizione costerà 8€ di base + il 5% del valore del carrello

    8 + [fee percent=”5″ min_fee=”5″] – la spedizione costerà 8€ di base + il 5% del valore del carrello che dovrà essere minimo di 5€
    Come vedete, potete divertirvi ad trovare la formula adatta al vostro negozio e-commerce utilizzando i valori “jolly” [qty] e [fee].

  2. utilizzare le Classi di Spedizione per raggruppare i prodotti con caratteristiche e di conseguenza costi di spedizione similariPer utilizzare la Classi di Spedizione, bisogna prima creare la classi nella sezione specificaPer la nomenclatura potete usare un qualsiasi criterio a voi comodo (es. Classe A, Classe B, oppure Leggeri, Medi, Pesanti). In seguito, in fase di creazione dei prodotti per la vendita, dovrete associare una classe in modo che il sistema lo riconosca in cassa.Infine, se sono presenti Classi di Spedizione, la schermata di creazione del Metodo di Spedizione vi darà la possibilità di associare prezzi in base alle classi esistenti

Spedizione Gratuita con WooCommerce

Come suggerisce il nome del metodo, la spedizione gratuita permette al cliente di usufruire della spedizione a costo zero ed è ovviamente un forte incentivo alla vendita.

Ovviamente WooCOmmerce offre la possibilità di restringere la spedizione gratuita a carrelli che rispecchino specifici parametri, tra cui:

  • un importo minimo del totale dell’ordine
  • un codice promozionale
  • Un mix delle due opzioni

Potrete quindi usare la spedizione gratuita come incentivo ad acquistare più prodotti un un unico ordine e offrire condizioni vantaggiose ai clienti.

Ritiro in Sede

Ormai in fase di abbandono, WooCommerce offre comunque la possibilità di offrire il ritiro in sede, ovvero la possibilità di finalizzare l’ordine online e ritirare il prodotto nella sede fisica del negozio.

C’è di più!

Tutto ciò di cui abbiamo parlato finora, è disponibile di base nel core di WooCommerce ma sul mondo delle spedizioni c’è davvero tanto altro da scoprire:

  • integrazioni automatiche con i corrieri
  • tracciamento dei pacchi
  • stampa di bolle e packing list
  • notifiche din consegna

Cercheremo di coprire i vari argomenti nei prossimi articoli, ma possiamo anticipare che sono tutte funzioni assolutamente gestibili con WooCommerce attraverso le sue estensioni gratuite e a pagamento, assumendo un agenzia o uno sviluppatore per funzionalità più complesse.

15 COMMENTI

  1. Gran bel articolo Francesco,
    sai anche come fare ad applicare i costi di spedizione per le “zone disagiate”? Si tratta di isole minori o comuni italiani in località difficili da raggiungere. Molti corrieri (GLS, BRT, ecc.) applicano questo tipo di costo.
    Il problema di fondo è che WooCommerce, riconosce la zona di spedizione “solo” a livello di CAP
    Ma in Italia, un unico CAP può contenere sia una zona disagiata e sia una zona cosiddetta “normale”
    Per distinguere le 2 cose dovremmo analizzare anche il comune. Sai se esiste una soluzione standard in WooCommerce per risolvere questo problema? Non posso credere che in Italia nessun che utilizzi WooCommerce non si sia imbattuto in questo tipo di problematica.
    Grazie

    • Il tuocommento è stato l’unico risultato di ricerca che ho trovato avendo anche io il tuo stesso problema. Ho provato il plugin a pagamento Woocomerce Advanced Shipping e sono riuscito a fare in modo che, inserendo il comune disagiato (ad esempio Venezia) riesco a vedere sia la spedizione standard che quella speciale e ovviamente questo non risolve per niente il problema. Poi ho provato Table Rate Shipping, sempre a pagamento su Envato e anche in questo caso non ho ricavato nulla. Per il momento abbiamo risolto applicando una tariffa unica per tutti i comuni. Questa è una problematica non da poco ma, effettivamente, sarebbe compito del commerciante stabilire una tariffa di spedizione in base agli accordi coi corrieri ed impostare un eventuale ricarico. In ogni caso se qualcuno avesse una soluzione sarei interessato anche io.
      Grazie.

  2. salve
    per creare un file csv per poterle inserire nel sito gls e creare le lettere di vettura , potreste darmi un consiglio ?
    grazie
    sergio

  3. Buongiorno,
    articolo molto utile.
    Non mi è chiaro però dove posso configurare quanto segue:

    Spedizioni a pagamento (tariffa unica)

    Selezionando Tariffa Unica, abbiamo la possibilità di impostare vari metodi di spedizione a pagamento, ad esempio:
    Spedizione Standard – 8€
    Spedizione Espressa – 12€
    Spedizione Assicurata – 15€

    Seleziono Tariffa Unica ma non trovo le suddette opzioni da personalizzare.

    Grazie

  4. Buongiorno, mi trovo con un piccolo problema, nella pagina del carrello ( Woocommerce ) mi compaiono due classi di spedizione, tariffa fissa con radio ( marcato ) e trasporto gratuito ( non marcato ), anche se il prodotto è impostato con una classe di spedizione, come posso risolvere questo problema.
    Grazie per la gentile collaborazione.

  5. Ciao, avrei una domanda sulle classi di spedizione in relazione ad i siti multilingua.
    Quando inserisco un prodotto, nella lingua italiana, ho la possibilità di indicare una classe di spedizione, mentre per lo stesso prodotto ma in inglese, non posso inserire niente, come se non fossero presenti classi di spedizione.
    Dipende dalla traduzione? Serve un plugin apposta? dipendde da questo messaggio che trovo in bacheca? “WooCommerce Multilingual è abilitato, ma non funzionante. Per funzionare richiede WPML, WPML Translation Management, WPML String Translation e WPML Media.”
    O sono solo io che sbaglio qualche cosa?
    Grazie in anticipo

  6. Buongiorno Francesco,
    articolo molto utile complimenti.
    il mio cliente ha questa esigenza:
    Vorrebbe che il prezzo di spedizione variasse in percentuale, in base al numero dei prodotti acquistati,
    con questa logica:

    se prendo un pezzo —> prezzo di spedizione normale

    se prendo due pezzi —> prezzo di spedizione normale per il primo + 75% del prezzo di spedizione per il secondo

    3 pezzi —> prezzo di spedizione normale per il primo + 75% del prezzo di spedizione per il secondo + 75% del prezzo di spedizione per il terzo

    Questa modalità di calcolo del peso di spedizione è gestibile con eoocommerce o esistono plugin che lo consentono?

    Grazie

    • Ciao Jennifer,

      grazie per il tuo commento!

      Sfortunatamente questo tipo di personalizzazione è troppo specifico. È fattibile, ma sviluppato appositamente per il tuo cliente.

      Non credo ci sia una soluzione già pronta.

      Un saluto,
      Francesco

  7. Ciao, vorrei non far vedere le spese di spedizione fino a che non viene inserito lo stato al quale spedire, ma woocommerce mi calcola lo stesso le spese anche se metto la spunta “nascondi le spese di spedizione…” e quindi sembra che il totale sia errato. É un bug? É possibile avere il totale senza spese di spedizione fino al chekout?
    Grazie

  8. Buongiorno, ho una richiesta se io avessi che per un certo tot si raggiunge la spedizione gratuita ma avessi anche articoli che se anche raggiungono quel TOT per problemi di spazio e peso dovessero comunque sommarsi spese di spedizione come devo fare per mantere gratis tutto il resto, sopra la stessa cifra, ma per quel tipo di articoli invece no????

  9. Ciao. Ho una domanda simile a Francesca. Io però vorrei non fare proprio vedere le spese di spedizione, aggiungendo una frase tipo “I costi di spedizione saranno aggiunti successivamente all’acquisto e valutati in base al numero di prodotti acquistati e alla distanza dalla nostra sede”.
    Come posso farlo?

  10. Ciao Francesco, la mia cliente spedisce solo in certe regioni di Italia e vuole aggiungere isole :Sicilia e Sardegna come faccio a impostare costi di spedizione per le isole? che è un importo diverso dalla spedizione standard di 8€? grazie

  11. Nel mio shop online la spedizione gratuita viene correttamente visualizzata nel caso si raggiunga l’importo stabilito ma non va a sostituire la flat rate quindi un utente non attento potrebbe non cambiare il flag e pagare lo stesso la spedizione.
    E’ possibile fare in modo che una escluda l’altra?

  12. Ciao ragazzi,

    scrivo al volo solo per dirvi che leggo regolarmente tutti i vostri commenti, ma il tempo per rispondere è sempre poco dato che nov/dic sono mesi bollenti per le attività di e-commerce e sviluppo in generale.

    Spero di poter dare riscontro a tutti quanto prima.

    Per chi avesse bisogno di supporto immediato, il mio consiglio è sempre quello di postare la richiesta su Codeable – https://francescocarlucci.com/codeable possibilmente in inglese 🙂

    A presto,
    Francesco

Comments are closed.