Google Analytics per l’e-commerce – Guida di base

Google Analytics è uno strumento importante per chiunque oggi si trovi ad operare e competere nel mondo e-commerce. I dati che si possono ricavare aiutano a ottenere informazioni riguardo al vostro sito, ai vostri visitatori e al loro comportamento. Tutte queste informazioni possono essere usate per trovare nuovi clienti e aumentare le conversioni.

Per molti imprenditori e-commerce alle prime armi, i dati di Google Analytics possono sembrare un insieme confuso di documenti tecnici difficili da interpretare e comprendere. In questo articolo, osserveremo esattamente come impostare Google Analytics per il vostro negozio, quali siano le schermate più importanti da controllare e qualche altra dritta che potrà aiutarvi a potenziare la vostra conoscenza e aumentare le vendite.

Perchè vi serve Google Analytics

Se possedeste un negozio fisico, avreste la possibilità di vedere i vostri clienti. Potreste monitorare le loro abitudini in prima persona, e parlare con loro. Senza le analitiche ecommerce, un negozio online vi lascerà all’oscuro di un’importante quantità di informazioni riguardo ai vostri visitatori e clienti che avreste potuto avere se il vostro negozio fosse stato fisico.

Usare Google Analytics può aiutare a comprendere meglio l’efficacia dei vostri sforzi di marketing, le abitudini dei vostri clienti e vi permetterà di ottimizzare il vostro negozio per ottenere maggiori conversioni e vendite.

Impostare l’Ecommerce Tracking di Google Analytics

Google Analytics è abbastanza facile da impostare, ma i passaggi precisi da effettuare dipenderanno dalla vostra piattaforma e-commerce. Se hai già installato Analytics, puoi passare direttamente alla sezione: analisi di base.

Creare un Account Google

Per cominciare a usare Google Analytics, dovrete prima di tutto creare un Account Google. Se avete già un account Gmail, potrete usare quello. In caso contrario, create il vostro Account Google.

1. Andate su Google Analytics e cliccate il link per la creazione di un account in alto a destra.

2. Dopo esservi iscritti a Google Analytics, cliccate su crea nuovo account. Questo comando creerà un nuovo profilo per tracciare i dati relativi al vostro sito ecommerce.

3. Sulla schermata successiva, scegliete Sito web e compilate i dettagli richiesti.

4. Cliccate Ottieni l’ID Monitoraggio in fondo alla pagina per ottenere il vostro tracking code.

5. Sulla pagina seguente, dovrete copiare il tracking code che vi sarà dato. Avrà un aspetto simile a questo esempio:

analytics-codice

8. Incollate il codice che avete copiato da Google Analytics nella testata del vostro sito web (gran parte dei sistemi ecommerce ha un campo apposito).

9. Una volta che il codice verrà aggiunto al vostro sito, l’ultimo passaggio consiste nell’attivare l’opzionale (ma molto importante) componente “ecommerce tracking” su Google Analytics.

1. Cliccate Amministrazione nella barra del menu in cima a qualsiasi pagina di Google Analytics

2. Usate i menu a tendina per selezionare il vostro account

3. Nella terza colonna (Opzioni Vista) cliccate su Impostazioni E-commerce

4. Attivale l’interruttore Impostazioni e-commerce ottimizzate

5. Cliccate Salva in fondo alla pagina.

Nota: Potrebbero volerci fino a 24 ore perchè Google Analytics inizi a raccogliere informazioni.

Per maggiori informazioni e dettagli passo per passo sulla creazione di un profilo Google Analytics potete far riferimento alla documentazione di Google Analytics.

Analisi di base

Google ha molte analisi, e molte di queste possono essere ulteriormente suddivise in decine di modi diversi. Non fatevi spaventare, tuttavia. Se avete appena iniziato, le analisi di base contengono molti dati e informazioni per farvi cominciare.

Le categorie d’analisi su Google Analytics sono visibili nel menu a sinistra. Le sezioni più importanti con cui dovreste familiarizzarvi all’inizio sono:

  • In Tempo Reale – Mostra cosa stia succedendo sul sito in tempo reale.
  • Pubblico – Vi dice con più precisione chi si trovi sul vostro sito.
  • Acquisizione – Vi dice come i vostri visitatori e clienti siano arrivati sul sito.
  • Comportamento – Vi dà informazioni importanti riguardo al vostro sito e cosa stiano facendo i visitatori.
  • Conversioni – Vi dà maggiori informazioni riguardo alle vendite e le conversioni.

Google Analytics - Panoramica Pubblico

A seguire sottolineeremo alcuni dei dati più importanti e fondamentali da conoscere e comprendere se avete iniziato da poco. Una volta che avrete capito queste analisi, dovreste sentirvi più a vostro agio e poter iniziare a esplorare altre sezioni e analisi su Google Analytics.

Tenete a mente che per tutte queste analisi (ad eccezione della reportistica in tempo reale) il periodo d’analisi sono gli ultimi 30 giorni. Vi sarà possibile modificare questo valore quando volete, usando il selettore in alto a destra.

Analisi in tempo reale

Google Analytics - In Tempo Reale

*Alcuni dati sono stati oscurati per tutelare la privacy.

La reportistica in tempo reale è un ottimo strumento per monitorare il traffico su un sito. Questa analisi in tempo reale vi mostrerà chi si trovi sul vostro sito al momento, da dove sia provenuto, la sua posizione geografica e quali pagine stia visitando.

Il tempo reale è particolarmente utile per valutare quanto un post sui social media, un’email o una promozione stia funzionando, tracciando l’impatto immediato del traffico sul vostro sito.

Per vedere le analisi in tempo reale, cliccate su Tempo Reale e poi su Panoramica nella barra di navigazione a sinistra. Overview vi darà una quantità maggiore di informazioni su una sola schermata, ma vi sarà possibile entrare più nello specifico selezionando uno degli altri report su Tempo Reale, ad esempio LuogoSorgenti di TrafficoContenutiEventi, e Conversioni.

Cosa si può fare con queste informazioni:

Le analitiche in tempo reale possono sembrare di scarsa utilità, ma ci sono sicuramente alcuni modi per usarle a vostro vantaggio ed effettuare decisioni migliori:

  • Vedere se una promozione stia spostando traffico verso il vostro sito, e quali pagine stiano visualizzando i vostri visitatori.
  • Monitorare gli effetti immediati sul traffico che ha avuto un nuovo post blog/email/social network.

Analisi del pubblico

Google Analytics - Pubblico

Le analisi degli utenti vi daranno dati importanti riguardo ai visitatori sul vostro negozio ecommerce. Le varie analisi sotto Pubblico possono fornirvi dei dati approfonditi riguardo alla demografia (età e sesso), alla geografia (lingua e luogo) e alla tecnologia usata per accedere al vostro sito (Mac vs. PC, desktop vs. mobile).

Nell’analisi Panoramica Pubblico è possibile vedere il numero totale di visitatori (chiamati sessions), gli utenti nuovi vs. ripetuti (in un grafico a torta), e delle informazioni per ciascuna delle seguenti metriche:

  • Sessioni – il numero totale di “sessioni” degli utenti sul vostro sito
  • Utenti – Il numero totale di utenti unici sul vostro sito
  • Visualizzazioni Pagina – Il numero totale di pagine visualizzate sul vostro sito
  • Pagine per Sessione – Il numero medio di pagine visualizzate per ciascuna sessione (visita)
  • Durata sessione media – Il tempo medio di una visita sul vostro sito
  • Frequenza di rimbalzo – La percentuale di utenti che lasciano il vostro sito dopo aver visualizzato soltanto una pagina
  • Nuovi Utenti – La percentuale di visitatori totali che sono arrivati sul vostro sito per la prima volta

In fondo all’analisi Panoramica Pubblico potrete anche visualizzare altre informazioni riguardo alle seguenti metriche dei visitatori:

  • Lingua
  • Paese/Regione
  • Città
  • Browser
  • Sistema Operativo
  • Service Provider
  • Sistema Operativo Mobile
  • Service Provider Mobile
  • Risoluzione dello schermo Mobile

Modificare i segmenti

Di default per tutte le analisi, Google Analytics vi mostrerà le informazioni per tutto il traffico verso il vostro negozio. Tuttavia vi sarà possibile effettuare un’analisi approfondita e osservare delle informazioni più specifiche. Google ha predefinito alcuni segmenti popolari che potete visualizzare cliccando su Tutti gli Utenti in cima alla pagina delle analisi, e selezionando un nuovo segmento dal menu a tendina in cima a qualsiasi analisi.

Confrontare i segmenti

Una volta che avrete compreso queste informazioni, potreste voler aggiungere un nuovo segmento. Aggiungere un segmento significa soltanto confrontare le informazioni di un segmento con quelle di un altro. Ad esempio, potreste cercare di paragonare le persone che hanno effettuato un acquisto a quelle che non l’hanno effettuato per cercare di comprendere che differenze ci siano tra i due segmenti.

Per confrontare i segmenti, cliccate su All Sessions in cima alla pagina delle analisi per selezionare il vostro primo segmento, poi cliccate su + Add Segment per aggiungere un altro segmento da confrontare.

Google Analytics - Confrontare i Segmenti

Cosa potete fare con queste informazioni:

Le informazioni ottenute dalle analisi del pubblico hanno molto valore, poichè offrono spunti di riflessione riguardo ai vostri clienti che potrete usare per far crescere la vostra attività.

  • Le informazioni riguardo ai paesi di provenienza dei visitatori potranno aiutarvi a comprendere meglio l’interesse proveniente dai paesi verso i quali non avete ancora spedito i vostri prodotti.
  • Le città danno dati importanti riguardo a quali centri urbani contino il maggior numero di vostri clienti e visitatori. Questo può aiutarvi a capire meglio le logistiche di consegna e a scegliere un magazzino per le spedizioni che sia più vicino alla maggioranza dei vostri clienti, e quindi a ridurre i tempi e i costi di spedizione.
  • Browser/Sistema Operativo e Risoluzione dello Schermo possono aiutarvi a capire come la maggioranza dei clienti visualizzi il vostro sito, in modo tale da poter ottimizzarlo e garantirne il funzionamento per il maggior numero possibile di visitatori.

Analisi sull’acquisizione

Google Analytics - Acquisizione

Le analisi di acquisizione sono molto importanti, poichè danno informazioni riguardo a come i vostri visitatori vi abbiano trovato e come siano arrivati sul vostro sito. Capire cosa stia o non stia funzionando nello spostare i visitatori potrà aiutarvi a guidarne un maggior numero verso il vostro sito.

Di default, l’analisi Panoramica Acquisizione vi aiuterà a capire:

  • Quali canali portino più visitatori
  • Quali canali spostino i visitatori che interagiscono maggiormente con il vostro sito
  • Quali canali portino i visitatori che si convertono maggiormente in acquirenti.

Oltre all’analisi Panoramica Acquisizione, dovreste anche osservare l’analisi dei Referrals abbastanza regolarmente. Questo report vi mostrerà le pagine e i domini che hanno inserito collegamenti verso il vostro negozio, e che stanno guidando il traffico.

Cosa potete fare con queste informazioni:

Le Analisi d’acquisizione possono dare alcuni elementi fondamentali per la comprensione del modo in cui il vostro pubblico vi abbia trovato. Queste informazioni potranno successivamente aiutarvi a capire come raggiungere ancora più persone in futuro.

  • Sapere quali canali stiano spostando il maggior traffico e le vendite vi aiuterà a focalizzarvi sui canali più efficaci.
  • Comprendere quali altri siti stiano linkandovi e che volume di traffico stiano spostando vi potrà aiutare a intuire dove possano esserci altre opportunità.

Analisi comportamentali

La sezione di analisi Comportamento contiene dati che possono aiutarvi a migliorare i contenuti sul sito e il modo in cui il pubblico reagisce a questi contenuti. Questo comprende le informazioni sulla velocità e i tempi di caricamento delle vostre pagine, che possono avere un impatto diretto sulla SEO.

Le analisi comportamentali vi possono inoltre aiutare a identificare il bounce rate di ciascuna pagina. Il bounce rate, espresso in percentuale, si riferisce alla porzione di utenti che lasciano il vostro sito dopo aver visualizzato solo una pagina. Questo è solitamente un’indicazione del fatto che l’utente fosse confuso, o che non abbia trovato ciò che stava cercando. Capire quali pagine abbiano il bounce rate più alto vi potrà aiutare a identificare quali pagine vadano monitorate più attentamente o riviste.

Cosa potete fare con queste informazioni:

Le analisi comportamentali vi possono aiutare a comprendere meglio quali aree del vostro sito richiedano miglioramenti. Capire le informazioni contenute in queste analisi è fondamentale per creare un’esperienza utente migliore, incrementando il numero di conversioni.

Analisi sulla conversione e sull’Ecommerce

analytics-conversioni

Le analisi Ecommerce sotto il menu Conversions sono il motivo principale per aver attivato l’Ecommerce Tracking su Google Analytics. Le piattaforme come Shopify passeranno informazioni riguardo ai vostri prodotti, alle vostre vendite e alle conversioni a Google Analytics per ottenere analisi più approfondite.

Usate il Tracking Ecommerce per scoprire maggiori informazioni riguardo a ciò che i vostri clienti comprino sul vostro sito, come ad esempio:

  • Prodotti – Quali prodotti stiano comprando, in quali quantità, e quali ricavi stiano generando grazie a quei prodotti.
  • Transazioni – I ricavi, le tasse, le spedizioni e le informazioni riguardo ai volumi di ciascuna transazione.
  • Tempo per l’acquisto – Il numero di giorni e di sessioni necessarie per finalizzare un acquisto, a partire dalla campagna promozionale più recente fino al completamento di una transazione.

Cosa potete fare con queste informazioni:

Con l’aumento graduale delle vostre vendite, capire da dove questi acquisti provengano diventerà sempre più importante per poter crescere in futuro.

  • Capendo quali prodotti vendano bene, potrete identificare quali prodotti siano meglio impostati per la vostra clientela, e quali siano appoggiati meglio dai vostri sforzi di marketing.
  • Il ricavo per transazione, e il numero di prodotti per transazione possono aiutarvi a capire meglio se sarà possibile trarre benefici dall’offerta di sconti per l’acquisto di più pezzi, o dall’eliminazione dei costi di spedizione quando gli ordini superano un certo valore di carrello minimo.

Conoscere è metà dell’opera

Le Google Analytics possono sembrare complicate. Pensare di dover analizzare una grande quantità di dati, grafici e tabelle può far passare la voglia a molte persone che hanno appena iniziato. Tuttavia, comprendere le metriche fondamentali del proprio sito e dei propri utenti è assolutamente fondamentale per riuscire a sviluppare e far crescere la propria attività.

Questa guida dovrebbe avervi aiutato a familiarizzare con alcuni dei concetti basilari di Google Analytics. Ovviamente ci sono ancora tantissime altre funzioni che il programma mette a disposizione degli utenti più esperti e ai professionisti, alcune delle quali saranno oggetto di approfondimento nei prossimi articoli